Pony
Rilanciare l’icona newyorkese in Europa

Frah Quintale per Pony

Il brand newyorkese icona dello sportswear anni ‘70

Nel 1972 a Manhattan, Roberto Muller fonda Pony, brand di sneakers e abbigliamento sportivo. Grazie al costante coinvolgimento di testimonial e icone degli anni ‘80, il marchio si afferma in poco tempo sul mercato globale. David Thompson, Pelé, Dan Marino e Regg Jackson, insieme a oltre 200 star NBA sono solo alcuni dei nomi che hanno collaborato con Pony.

Con l’arrivo degli anni ‘90, tuttavia, per Pony inizia un momento di declino durante il quale il brand sparisce completamente dal mercato del vecchio continente.

Il rilancio sul mercato europeo

Nel 2017 Baco srl, oggi licenziatario del marchio, inizia a distribuire Pony in tutta Europa.

Insieme al nuovo distributore ci siamo posti un solo grande obiettivo: ricostruire l’heritage del brand in tutto il continente.

Come farlo? In collaborazione con Davide Turcati, abbiamo deciso di riconquistare il mercato sviluppando partnership con artisti e celebrità sportive, ripercorrendo così la strategia originale di Muller.

Per l’Italia l’immagine del brand è stata rilanciata grazie all’aiuto di testimonial come Fabri Fibra, Frah Quintale, Laboratorio 17 e altri ancora da svelare.

Tutte le collaborazioni sono state supportate dai canali social del brand, creati appositamente, e da una linea di contenuti e photo shooting sviluppati ad hoc.
Il target di riferimento? Gli Urban Warriors: la generazione a cavallo tra i babyboomers e i millenials affine alla cultura Street, emblema di Pony.

Questa prima fase del progetto ha permesso a Pony di raggiungere in Italia oltre mezzo milione di persone.

La nuova apertura

Grazie al successo riguadagnato a inizio 2019 Pony ha aperto il primo Flagship Store a Milano,

riportando definitivamente tra il pubblico gli storici modelli di sneakers affiancati da quelli più nuovi e innovativi.